Ultima modifica: 3 Marzo 2022

Il logo del Liceo “Bocchi-Galilei”

Il Logo del Liceo “Bocchi-Galilei” è frutto del lavoro di una ex studentessa di questa scuola, Laura Duò,  che si è aggiudicata il primo premio rispondendo allo specifico bando rivolto agli studenti interni nell’A.S. 2018-2019.

Ecco la descrizione.

Il logo è composto da semplici elementi grafici, partendo dal nome del nostro Istituto “Liceo Bocchi-Galilei” di Adria. 
Ogni elemento, corrispondente alle iniziali L, B e G, possiede iconograficamente diversi significati. 
La L di Liceo è scritta in alfabeto morse (.-..), un linguaggio internazionale che  rappresenta l’apertura del nostro Istituto verso l’estero attraverso i numerosi progetti formativi che offre. 
La B di Bocchi è formata da una morbida E etrusca, che fa riferimento alla popolazione anticamente stanziata ad Adria, i quali reperti archeologici sono conservati al Museo Nazionale. 
Dal VI° secolo a. C., Adria fu un’importante centro portuale e  commerciale sul mare Adriatico, fino al progressivo interramento del Delta con  l’allontanamento della città dal mare, anch’esso richiamato dalla E etrusca in quanto leggibile anche come un’onda del mare stilizzata. 
La G di Galilei è rappresentata da una fiaccola stilizzata come simbolo della  missione del nostro liceo espressa dalla significativa citazione di Plutarco riportata sul retro del nostro primo diario d’istituto: “I giovani non sono vasi da riempire, ma fiaccole da accendere”. 
La sua semplice forma grafica coincide con la lettera greca delta (in minuscolo), presente sia nella materia umanistica classica sia nelle materie scientifiche. 
Inoltre, può essere ricollegata al “Delta del Po” in cui è collocata geograficamente la città di Adria. 

Necessariamente, per l’immagine unione delle iniziali del Liceo Bocchi-Galilei, i  simboli (fiamma, onda, lettera L in alfabeto morse) sono rappresentati con  orientamenti spaziali innaturali (verticale invece che orizzontale), ma d’altronde  un’importante finalità educativa del nostro liceo è quella di interpretare e valutare la realtà secondo prospettive differenti.

I colori del logo sono complementari, blu (mare) e arancione (fiamma), come lo  sono le finalità formative di ciascuno degli indirizzi umanistici (Classico,  Linguistico e Scienze Umane) e scientifici (Scientifico e Scientifico Scienze Applicate), offrendo tutti cultura umanistica e scientifica. 

La parte centrale del logo composto dalle tre lettere è racchiuso in un cerchio  arancione (teoria eliocentrica di G. Galilei) e un’onda marina circolare (Mare  Adriatico) per rafforzarne l’immagine, secondo la teoria di Kandinsky sulle  caratteristiche di stabilità e facile memorizzazione della forma geometrica del cerchio.




Link vai su